The spasmodic, the obscure, the fragmentary

Ha piovuto ininterrottamente tutta la settimana, o almeno così è sembrato. Trump si è ammalato di Covid insieme ad un ampio gruppo di amici suoi. In Francia i casi sono quasi 17.000 in più nelle ultime 24 ore

Io faccio sogni agitati tutte le notti, aerei che cadono, liti e altri pensieri contorti. Di giorno porto i bimbi a scuola in auto e poi mi rintano a lavorare in camera di Edoardo. Sono anche stato invitato a parlare a Novembre a due conferenze in Italia ed Israele, ma ovviamente tutto tramite webcam e computer.

Cecilia si diverte nella sua nuova scuola ma torna a casa tutti i giorni così stanca che finisce per piangere per un’ora e poi addormentarsi tra le lacrime.

Edoardo ha fatto un paio di play date con amici e questo fine settimana ha invitato qui a casa il suo nuovo migliore amico, Luka con fratellino Leo e sorella Niko. Una piacevole famiglia giapponese-polacca reduce da qualche anno di lavoro a Malta. Ha anche scoperto le Pokémon cards e parla solo di quello.

Io come sempre mi rifugio nei miei libri mentre gli altri dormono. Questa settimana Keynes e Dexter White che ridisegnano il mondo a Bretton Woods.