Laughter comes to the lucky

Sorseggio matcha viennois e mangio Dorayaki al riparo (tenue riparo) dal diluvio.

Intanto Saku è a casa di un suo amico a giocare e Maiko “riposa” con Cecilia.

Stamattina come al solito judo e Cecilia invece a scuola di musica.

Ieri, venerdì, una giornata di shopping natalizio (per i bambini) e di riposo (ovvero caffè, ciambella e libro).

In settimana presentazione della nuova European School che sta per aprire qui a Parigi per i funzionari europei e a cui sono destinati Edoardo e Cecilia.

Per ora sembra ancora un cantiere aperto, ma vedremo. Intanto ho letto che tra i notable alumni delle varie European Schools ci sono (ironicamente) i due fratelli brexiteers Boris e Jo Johnson, Brian Molko dei Placebo e Max Gazzè. Non so cosa farmene di questa informazione, ma la riporto per completezza.

Sono poi stati invitato dalle banche cooperative europee a parlare di finanza sostenibile (ormai tema preferito di tutti).

Essendo ormai ufficialmente dicembre, chiudo questa inutile carrellata di fatti con la pila (o forse meglio fila) di libri che ho letto nel 2018. Sembra lunga ma considerate che sono la mia fuga dalla realtà. Con la rilettura de Il Nostro Comune Amico dovrei chiudere l’anno in bellezza.

P.S. sono infilati in ufficio perché ho una casa piccola e non saprei dove altro metterli.

2 risposte a "Laughter comes to the lucky"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...