A moveable feast

Mi sono imbattuto in questa descrizione delle “tarde” primavere parigine…

…ma come dice Hemingway, alla fine la primavera arriva sempre. E quindi sole, tanto sole, cappellini per i bimbi, piscina, parchi, pranzi con bento (e dinosauri).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...