Strade che non consentono che le si percorra a ritroso

«Ho trovato in Plutarco i metodi usati da Cesare per difendersi dalla salute malferma e dai dolori di testa: marce eccezionali, vita semplice, ininterrotta permanenza all’aria aperta, fatiche…»

– Nietzsche (lettera del 13 febbraio 1888)

Avrete capite che le festività non ci trovano inattivi. Passe mattine e pomeriggi a rincorrere Saku che sfreccia con la sua trottinette sui marciapiedi di Parigi. Ogni tanto finisce contro un palo o un secchio della spazzatura, ma si rialza ridendo e ricomincia come niente fosse tra lo stupore delle vecchiette che lo osservano terrorizzate.

Il Natale lo abbiamo passato tranquilli a casa a cucinare  e oggi, compleanno di Simonetta, lo abbiamo festeggiato con una splendida giornata di sole.

Saku per la prima volta ha sperimentato l’apertura dei pacchetti sotto l’albero e la cosa non gli è dispiaciuta, anche se di natura non è un materialista e questo me lo fa amare ancora di più (se possibile).

Il regalo che gli sono piaciuti di più sono il libro di Zigo Zago e un piccolo rinoceronte di gomma (che lui insiste a chiamare “RINOTONTE”)

dsc_0232dsc_0249dsc_0241dsc_0227dsc_0229img_9012

2 thoughts on “Strade che non consentono che le si percorra a ritroso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...