Thou wast, wast thou?

“Is this the Captain of the Pequod?” said I, advancing to the door of the tent.
“Supposing it be the Captain of the Pequod, what dost thou want of him?” he demanded.
“I was thinking of shipping.”
“Thou wast, wast thou?” I see  thou art no Nantucketer – ever been in a stove boat?”
“No, Sir, I never have.”
“Dost know nothing at all about whaling, I dare say – eh?”
“Nothing, Sir; but I have no doubt I shall soon learn.”

– Moby Dick (Chapter 16. The Ship)

Stanotte è luna piena. Tutto potrebbe accadere.
Davanti a noi l’Oceano, una nuova frontiera, e io mi sento come Ishmael prima di imbarcarsi per dare la caccia a Moby Dick.

Ok, esperienza non ne ho, ma l’imbarcazione è buona e il coraggio è tanto.

The ship (in royal blue)

 Oggi ho montato anche il passeggino (in royal blue)

Per il resto Parigi in questi giorni è impestata dalle polveri sottili, ma cerchiamo di non pensarci troppo. Avevo già avvertito che qui fuori mica è tutto facile.

Il morale è buono e ieri abbiamo anche riempito il frigo di cibi esotici e prelibatezze varie per fare fronte ai tempi impegnativi che ci aspettano.

Dove è finito Chotto a fare la spesa?!?!

Paris or New York, dove è finito Chotto a fare la spesa?

Maiko domani ha l’ennesima visita all’American Hospital e io mentre lavoro non stacco gli occhi dal telefono, sperando-temendo che suoni.

Mentre lavoro mi esercito anche a scrivere i difficili ideogrammi del futuro nome del pargolo.

L’attesa sta diventando snervante, lo ammetto. Quello che scrivo inizia a non avere più molto senso. Ascolto a ripetizione un vecchio album di De Gregori per cercare di pensare ad altro, ma mica funziona (come unico effetto ho avuto quello di essermi quasi convinto a chiamare il pargolo “Bufalo Bill”).

Non mi rimane che aspettare che tramonti il sole e che arrivi la luna piena, sperando che qualcosa accada.

Incrociate le dita e pensateci stanotte…

 

11 risposte a "Thou wast, wast thou?"

  1. Intanto approvo scelta passeggino. Bello leggero, ruote piccole e roteanti. Mi sembra sciolto e pronto per incunearsi nei meandri delle città moderne. Bene

  2. Grazie a tutti del sostegno morale. Qui ore 7:30 e ancora niente! Stamattina però visita ospedaliera. In questa ultima fase prometto flash giornalieri di aggiornamento.

  3. se non e’ la luna piena… e’ la nuova!
    anche perche’, chotti’, mancano 2 settimane al termine…pazienzaaaa! 😀
    le cose belle si fanno desiderare, del resto.
    poi dicci come stanno messi Mai ed il bimbo, se ci sono segnali o e’ tutto fermo!

  4. ah, anch’io volevo commentare che il passeggino e’ fichissimo.
    che cos’e’?

  5. chotto, non aggiorni dal 17 e oggi è 22. sei troppo impegnato? 😀
    cmq passavo per dirti che Giulia è nata il 25 febbraio, è andato tutto bene e lei è troppo bella, identica al papà 🙂
    ti cercavo su facebook, senza trovarti, per aggiornamenti più dettagliati e qualche foto.
    un abbraccio forte a voi tre

  6. @mariantonietta: che bello risentirvi! sono contentissimo che stiate bene. Ho dedicato a te e alla piccola Giulia un saluto nel post di oggi visto che vi ho pensato spesso nelle ultime settimane. Account Facebook non ne ho, ma se puoi mandarci qualche foto su chottomatteo[at]gmail.com ci fai felici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...