The battle

«Bored nine tenths of the time and rather unreasonably irritated the other tenth whenever I can’t have my own way»

– John Maynard Keynes (citato in “The Battle of Bretton Woods”)

Domani inizia la 37esima settimana.
Formalmente il piccolo Yoda è pronto, da domani mattina qualsiasi momento è tecnicamente buono, anche se il picco della Gaussiana è alla quarantesima settimana.

Stolen from google

Stolen from google

Io aspetto e rifletto.

Cosa mi sento di dirgli? Quali saranno le prime parole che gli rivolgerò?
Ancora non lo so esattamente.
Però mi auguro che arrivi a pugni in fuori, perché qui è sempre una battaglia.

Lui avrà la fortuna di riunire in se un miscuglio di DNA potenzialmente esplosivo –
non vi ho mai raccontato i dettagli di nonni, zii e avi che si ritrova, ma c’è solo l’imbarazzo della scelta (e anche i due genitori non sono male quanto a carattere).

Il mio (va bene, nostro) piccolo nippo-italico-francese sono curioso di guardarlo negli occhi, di conoscerlo, di cercare di capirlo, di insegnarli quel poco che ho capito nei miei 36 anni.

Today, here in Paris

Today, here in Paris

«Perché se il mondo è come una foresta ombrosa popolata di fiere e il parco di divertimento per tutti i cacciatori selvaggi, ancor più esso a me sembra, piuttosto, un mare dai ricchi abissi, – un mare pieno di pesci e crostacei di tutti i colori, che potrebbe far venire anche agli dèi la voglia di esserne i pescatori e di gettare in esso le loro reti: tanto il mondo è ricco di cose meravigliose, grandi e piccole.»

– Nietzsche (Così parlò Zarathustra. Il sacrificio col miele)

Concordo, il mondo è una splendida riserva di caccia, uno splendido abisso blu pieno di pesci e crostacei. Ma né il mare né le riserve di caccia sono posti da prendere alla leggera e dove entrare impreparati.

Qui è tutto un gioco, uno splendido gioco, ma ogni giorno è una sfida, ogni giorno una prova. Per quanto cercherò di rendergliele tutte più facili, so che sarà sempre lui a doverle superare. Spero che ci si diverta e ci prenda gioia.

«Non si attacca solo per far male a qualcuno o per vincerlo, bensì forse anche solo per diventare consapevoli della propria forza.»

– Nietzsche (Umano troppo umano. L’uomo nella vita sociale)

Il piccolo Yoda inizia quindi da domani mattina inizierà a risalire la Gaussiana,..
Maiko andrà a fare l’ennesima serie di esami del sangue, visite e giri per l’ospedale americano a Neuilly…
E io lavorerò intensamente, preparandomi psicologicamente al grande evento…
Tutti e tre impegnati e indaffarati, ma sempre unitissimi.

Coffee in the park (part 1)

Coffee in the park (part 1)

Coffee in the park (part 2)

Coffee in the park (part 2)

5 thoughts on “The battle

  1. Calma e gesso, restare concentrati, quando non si conosce il nemico, almeno restare concentrati, questa è la strategia migliore, ripassare mentalmente, ipotizzare scenari, teorizzare strategie, tenersi allenati, ripassare mentalmente. Il futuro è ignoto e la tua vita è ad una svolta, impiegherai un pò a capire quanto, ma lo farai.
    Comunque, per come sei fatto, un figlio ti farà divertire parecchio. Sei un generoso e i bambini hanno bisogno di tempo e dedizione, se ne nutrono letteralmente.
    Ma calma e gesso mancano ancora tre settimane, almeno.
    Un abbraccio a voi

  2. Ci tengo a precisare che a casa Chotto non abbiamo fretta. Intendiamo goderci ogni giorno di queste ultime settimane di quiete. Però monitorate il sito, perché ci siamo quasi.

  3. Ehehe che sfizio la gaussiana, ma stento a credere nella coda destra, oltre le 42 settimane non ci arriva nessuno, arriva lo sfratto esecutivo!
    Io comunque con voi non mi raccapezzo con le settimane!! Insomma, quando sarebbe la dpp?
    Ad ogni modo, settimana piú, settimana meno, manca davvero un…chotto 🙂
    Dajeeeee!!

  4. Cara elle, neanche io ci sto capaendo piu’ niente con i calcoli. D’altra parte applicare la matematica alla biologia mi sembra un esercizio rischioso. Troppi uknown uknowns, troppe variabili in gioco.
    Comunque la data presenuta parto e’ 29 marzo (secondo standard francese, ovvero ultimo giorno della 40esima settimana)
    Per adesso fate come me: Sit back, relax and enjoy the flight.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...