…e allora finirebbe di piovere

«Che importanza ha quale strada si sceglie per giungere al Vero? Quel che conta sapere è che non si arriverà mai a scoprirlo»

– Quinto Aurelio Simmaco (citato da Montanelli in “L’Italia dei secoli bui”, cap.XIII)

Ieri sono finalmente passati quelli della Gondrand per farmi il preventivo del trasloco. Mancano 23 giorni alla partenza e ancora ci credo poco.
Mai da giorni aspetta alla finestra che arrivi la scatola amazon con i libri e dizionari di francese che ha comprato.

I rudimenti

Io continuo a passare il tempo tra telefono e pc per riuscire ad organizzare tutto. Io ho chiacchierato a lungo con il tizio della agenzia di relocation che mi ha fatto l’interrogatorio su tutte le caratteristiche della casa che vorremmo.
Chissà se la troveremo mai.
Per ora vi regalo solo uno scorcio della vista dal balcone dell’appartamentino provvisorio in cui ci appoggeremo le prime settimane.

Domenica intanto si ritorna a Roma perché di cose da fare ce ne sono tante ancora anche lì.
Meno male ci sono il cioccolato, il panettone e i piatti di Mai a darmi forza ed energia. Non so come farei senza.

One thought on “…e allora finirebbe di piovere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...