Visite dal Giappone

Scusate il silenzio di questi giorni ma Chotto è stato incredibilmente occupato a fare da guida turistica, cuoco, medico e altro ancora per gli ospiti arrivati dall’oriente: Tomoko, sorella maggiore di Mai, e il suo fidanzato Hiro.

Le tre veloci giornate sono trascorse tra giri di shopping per Milano, ristorantini vari, sabato sul lago di Como e cena finale a casa Chotto.

Tutto è andato bene, nonostante per i miei gusti li abbia trovati troppo entusiasti della sbandierata di ieri sera che io cercavo con tutto me stesso di ignorare (e di cui mi rifiuto di pubblicare le foto).

Sono ripartiti oggi e penso riportino in famiglia buone notizie sulla situazione di Mai!
Avranno visto che è in buone mani… (o almeno così spero).

P.S. Un ringraziamento per la tonnellata di ottimo cibo giapponese che hanno portato. Avremo di che deliziarci per le prossime settimane!

Tomoko e fidanzato al parco del Castello Sforzesco

Un ricordo di casa nostra

Il primo assaggio del marzapane

Il lago di Como

Guardare ma non toccare

La cenetta a casa Chotto

Serata alla Scala

Tornato di corso da Bologna e stasera vado con Mai alla Scala ad ascoltare Lang Lang che suona Chopin e Mahler.

Programma

Intanto arrivano splendidi sms di Peppe da Cuba:
“L’avana fatiscente con le onde che s’insfrangono sul lungomare ha un fascino romantico e decadente. Ieri casa hemingway oggi fiera e mille gradi. Ciotto con me.”

Meno male ci sono i sogni e l’arte a rendere più leggere queste giornate.

Cena col testimone

Riporto le foto della storica cena di ieri sera a casa Minatel.
Mi scuso della bassa qualità delle immagini, scattate questa volta con un misero iPhone, ma esse segnano l’evento storico dell’esordio come padrone di casa del grandissimo Giovanni.

Dopo anni di vita di scapolo-playboy-consulente-finanziere giramondo, forse il testimone della mia sposa ha veramente messo la testa a posto…

E devo aggiungere anche che cucina veramente bene!

La tavola imbandita

Il risotto ai frutti di mare

Chotto e Giovanni

Travels

Ieri sera piacevole cena con Peppe in partenza per Cuba.
Come al solito con poco più di un taccuino, macchina fotografica e qualche libro in tasca.

Essendo il nostro testimone di nozze Mai l’ha viziato con una meravigliosa cena che mi ha riportato alle nostre serate sul terrazzo di via Courmayeur a Roma.

Antipasto con bruschette, formaggi, marmellate e un ottimo "Metodo Classico"

Peppe in relax

Spaghetti con le vongole

Friends

Dolcetti prima del gelato sui navigli

Buon viaggio.