Ritorno da Parma (ovvero Lingot)

Giornata da ricordare, iniziata all’alba quando io e l’amico Franjo abbiamo affrontato insieme eroicamente la strada sotto la neve.
Sono tornato sano e salvo alla sera, e mentre ero lontano Mai si è anche dedicata a coccolarmi con questi dolcetti.
Proseguono la tradizione della festa del 3 marzo che esige qualcosa di verde, infatti sono preparati con tè “matcha”.

Lei si è lamentata perché dice che la ricetta francese originale li vorrebbe a forma di lingotti (da cui il nome di Financier)
Noi invece a casa abbiamo solo gli stampi tondi, ma io mi accontento…
In fondo sono ottimi.

Gli stampi (tondi)

Continuano i festeggiamenti dell'Hinamatsuri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...