Given to Fly

“Da bambino non potevo sentire al parola Australia senza che mi venissero in mente i vapori delle inalazioni all’eucalipto e un paese di un rosso interminabile tutto popolato da pecore.”

Bruce Chatwin (Le Vie dei Canti)

Inizia a crescere forte la voglia, la frenesia e l’attesa per la partenza di mercoledì.
Non penso alla destinazione, che non è mai importante, ma al lungo percorso che ci attende.
Guardo sui biglietti aerei la lista interminabile delle città in cui faremo scalo e quasi non ci credo.

MILANO
LONDRA
BANGKOK
SYDNEY
MELBOURNE
ADELAIDE
ALICE SPRINGS
KINGS CANYON
AYERS ROCK
CAIRNS
DARWIN
SINGAPORE

Con pazienza preparo valigia, passaporto, soldi e moleskin. Molti chilometri ci attendono

Soldi australiani, di plastica e con riquadro trasparente

P.S. Mi sembra giusto e importante oggi festeggiare anche il fatto che Mai ha finalmente ottenuto 5 anni di permesso di soggiorno qui in Italia. E’ stata lunga e dura ma ce l’abbiamo fatta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...