54

Ieri sera pesce al forno con le erbette, patate con aglio e rosmarino e la bottiglia di onesto Sauvignon preso la scorsa settimana.
昨日のよる魚を食べました。魚は大きくなかったですがおいしかったです。
つめたい白ワインも飲みました。

Tre orate

Patate aglio e rosmarino

Intanto mentre mi avvicino al matrimonio continuo le mie letture.
Questa volta mi è ricaduto l’occhio sul mio vecchio testo degli “I Ching” che, aperto a caso (anche se il caso ovviamente non esiste), mi ha mi mostrato l’esagramma 54 “La ragazza che si sposa”:

La ragazza che si sposa
Imprese recano sciagura
Nulla che sia propizio

Non vi preoccupate, non c’è da allarmarsi, è solo che l’oracolo è più di saggio di noi e risponde anche alle domande che direttamente non abbiamo fatto. La sentenza dell’esagramma 54 infatti è chiaramente un saggio consiglio per la mia avventura lavorativa a Parma. La sentenza infatti spiega: “Una ragazza che sia stata accolta in una famiglia senza esserne padrona di casa deve comportarsi con particolare cautela e riserbo. Non dovrà tentare di occupare il posto della padrona di casa, giacchè ne nascerebbe disordine e si finirebbe in una situazione insostenibile”. Mmm… Ci mediterò su.

Tornando però al significato letterale legato all’evento delle nozze, un commento interessante l’I Ching lo contiene: “In Cina vige formalmente la monogamia. Ogni uomo ha soltanto una moglie ufficiale. Questa unione, che coinvolge le rispettive famiglie più ancora dei due interessati, viene conclusa con severa osservanza delle forme. Però l’uomo conserva il diritto di dare ascolto anche a tenere inclinazioni di natura personale. Anzi, il più bel dovere di una buona moglie è quello di aiutarlo in questo senso. Così il rapporto diventa bello e sincero. La fanciulla che entra nella nuova famiglia per scelta del marito si sottomette modesta, quale sorella più giovane, alla padrona di casa. Naturalmente si tratta di questioni assai scabrose e delicate, che richiedono molto tatto da parte di tutti. Ma quando le circostanze sono favorevoli si trova la soluzione a un problema che la civiltà europea non ha risolto.
E’ ovvio che la condizione della donna in Cina corrisponde all’ideale tanto quanto le situazioni coniugali in Europa possono avvicinarsi agli ideali europei del matrimonio.

L’ultima frase del passaggio la trovo splendida.

Comunque, visto che spesso mi chiedono se il ruolo della moglie nella società giapponese è molto diverso dal nostro, riporto un paio scoperte fatte nei miei studi di grammatica.
Sono ovviamente solo residui etimologici, ma…

"Onna" e "Yasui"

"ie", "uchi" e "kanai"

Mentre continuo a meditare sul significato di tutto ciò pubblico anche la foto delle due belle piante che hanno fatto il loro ingresso oggi a casa nostra.
今日私と麻衣ちゃんは花やに行って、きれいな花を買いました。 今おんがくを聞きます。

Chotto Nature

Mentre i rapporti regolati dalla legge comportano uno schema di doveri e diritti, la durata dei rapporti affettivi poggia esclusivamente sul riserbo e la discrezione. L’affetto quale principio essenziale dei rapporti, è della massima importanza in tutte le relazioni dell’universo, giacchè dall’unione di cielo e terra deriva l’esistenza di tutta la natura. Così anche tra gli uomini l’affetto spontaneo è il principio fondamentale dell’unione, di cui segna inizio e fine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...