Affilando la spada

Giornata di preparativi.

Stamattina visita al cimitero per essere presentato agli avi giapponesi della famiglia.
Io mi sono affidato a loro perchè la tensione continua a crescere e tutti, comprese le amiche di Mai con cui abbiamo passato il pomeriggio e la cena, mi guardano come se domattina alle 10:00 dovessi incontrare il demonio in persona.

Tutto è teso e surreale e le facce che passano dal rabbuiato ai consolanti sorrisi ancora non so come prenderle.

Gli altri parlavano solo giapponese oggi, quindi io ho avuto molto tempo per contentrarmi, ripassare la parte, e prepararmi a rispondere allo scontro verbale di domande che pare sia pronto per me.

In testa ho avuto tutto il giorno una scena del film I sette samurai, rifatta nei Magnifici Sette dal grandissimo James Coburn.
I due samurai/pistoleri incrociavano le armi in duello simulato dall’elevato contenuto simbolico.
“Con spade vere saresti morto” dice alle fine uno dei due.

Credo che domani sarà più o meno uguale.

Mentre mi preparo per una sana dormita per riprendere le forze, spezzo questa surreale tensione con un paio di immagini di oggi.

Il mio pranzo con Mai, Micchan e Kana

Disegni "osceni" in bagno che non hanno bisogno di traduzione...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...