Beginner’s luck

All my life I had this funny little feeling

Came and went time and again in all my daily dealings

Call it a deficit, an emptiness inside

The road in front of us is long and it is wide

We’ve got beginner’s luck, we’ve got it on our side

With you I will and well I think I’m qualified

And with beginner’s luck we’ve got to take the ride

Sand

Libri tanti, sole, nessun orologio, vento, mediterraneo blu – madre e padre di tutti noi, pesci, pineta, tramonti, fiori, piante grasse, i dischi degli eels, la mini piena di salsedine. Un ritorno all’origine, agli arcipelaghi, ai navigatori, alla luce, ai colori, al caldo sotto il sole e al fresco del vento alla sera.

Ho anche riscoperto il rito di usare la mia vecchia e malridotta moka sul vecchio fornello a gas. Piccoli piaceri nelle lunghe giornate senza orari e scadenze.

Un grazie va anche alla compagnia di chi è venuto a trovarci alla Maddalena per una bellissima giornata e un deliziosa cena… Sono in debito di un sigaro cubano.

Un paio di settimane passate troppo in fretta, ma che come al solito lasciano dentro qualcosa di importante. La consapevolezza che esiste la fuori esiste un mondo diverso da quello che solitamente vediamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...