Weekend in Toscana

Porcini

Porcini (part 2)

Presa la macchina di venerdì presto siamo partiti. Poco più di quattro ore di macchina, superando gli appennini, ma avevo bisogno di respirare un po’ d’aria diversa e viaggiare mi fa sempre bene. Toglie le ragnatele dalla testa.

Ho dormito e mangiato, e ne avevo bisogno…

Metto foto per chiunque si volesse prenotare per il prossimo weekend da organizzare. Un po’ di buona compagnia è sempre gradita.

Bucolica Mai

Sabato d'autunno

Generazioni

Mentre finisce anche questa domenica di schiaffi per la Roma ascolto i dEUS. Giovedì sera concerto in compagnia del buon Fabio Petting e del grandissimo Mr. Cesaroni

Salsicce e fegatini

Il chotto a una dimensione

Passeggiata in Via Conca del Naviglio

Settimana turbolenta alle spalle. I soliti alti e bassi. Per vostro interesse segnalo venerdì sera una cena al ristorante Osaka a base di tartar di tonno, pollo con le verdure, alghe, salmone e uova di salmone, il solito tempura e per finire gelato al thè verde con crema di fagioli rossi “azuki”.

Segnalo anche di avere visto a casa, e me ne pento, Iron Man. Avrei dovuto immaginare fosse una bufala, ma era peggio di quanto potessi sognare…

Mi consolo con le mie letture, aspettando che martedì escano i biglietti per il concerto degli Oasis.

Paint it black

Brera - Milano

Reduce da due giorni di corso. Cosa è un manager? Cosa ci si aspetta da lui? Una psicologa, un esperto di Indipendence, fatture, D-station, training, scheduling, risk assessment, coaching, stelle, cavalli da tiro, bambini difficili…

New Manager

Forse non c’entra niente, ma io ripenso a Nassib Taleb: “When one is employed, hence dependent on other people’s judgement, looking busy can help you claim responsability for the results of random environment. The appearence of busyness reinforces the perception of causality, of the link between results and one’s role in them.”

Aut Aut

Cielo scuro su Milano

Trasferta a Bergamo, tra cannolli e polenta, rimasugli di estate e maglietta a maniche corte. Sole e tetto del Duomo, nonostante le mie maledette vertigini.

Bergamo "bassa" vista da Bergamo "alta"

Sul Duomo

Peppe, nonostante l’età percorre ancora chilometri per andare a Siena a vedere la magica. E tornarne suonato come al solito, ma non con meno amore nel cuore.

Io nei rimasugli di tempo leggo Soren. E’ tutto un problema di scelte nella vita. Etica ed estetica, è tutto uguale. Basta avere coraggio e decidere.

Convivenza

Torta alle fragole